Bacche di Goji per rimanere sempre giovani + ricetta – “Piatto della giovinezza”

Fino a poco tenpo fa, non conoscevo l’esistenza di queste meravigliose bacche. Scoperte per caso… Un giorno, mentre ero in erboristeria, un ragazzo se ne stava comprando qualche etto, così,  stuzzicata  dal loro colore e forma, mi sono avvicinata per chiedergli cosa fossero e a che cosa facessero bene.

goji-6A  tutto… Mi ha risposto. E’ il frutto più ricco di antiossidanti in assoluto!

Da assumere proprio in primavera per ricaricarsi un bel pò!

primavera-2Come già sapete, sono sensibile a tutto quello che naturalmente fa bene alla salute, per cui, quel giorno le ho comprate anche io.

Poi, ho iniziato a fare le mie ricerche e approfondomenti…  Non ci crederete, questo frutto così piccolo è una miniera di vitamine, sali minerali, antiossidanti, carotenoidi, flavonoidi e polisaccaridi. Queste bacche rosse crescono spontaneamente nelle valli himalayane, della Mongolia, del Tibet e nelle province della Cina dello Xinjiang e del Ningxia. Vengono coltivate da migliaia di anni e sono considerate un elemento essenziale nella medicina tradizionale cinese.

Prima di assumerle in maniera costante e quotidiana, però, se prendete farmaci anticoaugulanti o altro consultatevi con il vostro medico, poichè prese in quantità di 15 grammi (dose consigliata, due cucchiai pieni) agiscono realmente sul nostro corpo, infatti, oltre a migliorare lo stato fisico, riescono ad abbassare i valori della glicemia, colesterolo cattivo e pressione sanguigna.In questo Blog potete trovare ulteriori informazioni www.sanitasalento.net

goji-7Il suo sapore è interessante perchè assomiglia molto a quello dell’uva passa profumata ai frutti di bosco, lasciando in bocca  un retrogusto lievemente amarognolo.

Comunque buonissime; con le  bacche di Goji si possono preparare infusi, marmellate a freddo oppure si possono consumare così come sono nello yogut. Io, ogni mattina le mangio  abbinate a qualche mandorla  come spuntino di  mezza mattinata

A queste bacche ho abbinato una ricetta che potete proporrre ai vostri ospiti, incuriosendoli e stupendoli con il loro sapore e proprietà.

goji-8” Il Piatto della giovinezza” insalata composta da finocchio, sedano cipolla rossa  e bacche di Goji con un risultato di gusto straordinario croccante, dolce, pungente e fruttatto insieme. Il  dressing al limone dona quella freschezza in più che serve ad esaltare questo piatto.

goji-2L’ insalata l’ho abbinata ad un crostino di salmone affumicato reso fresco e leggero  da uno strato di yogurt bianco splamato  al posto del burro.  Sorprendente!

goji-3Ingredienti:

  • Un finocchio femmina (forma più tonda, più dolce)
  •  mezza cipolla rossa (se di Tropea è meglio)
  • due coste di sedano tenere
  • un cucchiaio pieno di bacche di Goji

Dressing:

  • olio evo
  • mezzo limone spremuto
  • mezzo cucchiaino di zucchero
  • sale pepe bianco

Procedimento:

Lavare e tagliare sottilmente il finocchio e la cipolla, quest’ultima sciacquatela sotto acqua corrente e asciugatela bene, dopodichè tagliate anche il sedano e trasferite tutte le verdure in una insalatiera o coppette individuali, cospargete sopra le bacche di Goji e passate a preparare il dressing versando tutti gli ingredienti in un bicchiere con il coperchio, poi emulsionate in modo che si addensi la salsina e condite l’insalata.

goji4Il crostino potete preparerlo tostando delle fette di pane ai cereali, quando si è creata la crosticina, splamate il pane con lo yogurt biano naturale o quello greco, successivamnete adagiatevi il salmone affumicato e le fettine di linome che riprendono il profumo del condimento e aiutano assieme allo yogurt a sgrassare la bocca dal salmone.

goji-5Servite e vedrete che successo!

primaveraOggi è Primavera… volevo condividere con voi questo risveglio!

2 thoughts on “Bacche di Goji per rimanere sempre giovani + ricetta – “Piatto della giovinezza”

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *