Pizza di Beridde o pizza dolce Ebraica, un dolce per un lieto evento.

Qualche settimana fa ero a Roma. Quel pomeriggio volutamente ho  parcheggiato sul Lungotevere di fronte alla Sinagoga, per poi raggiungere il Ghetto. Per chi non lo sapesse la Sinagoga si affaccia proprio sul Lungotevere  all’altezza dell’isola Tiberina dal lato di “Ponte Fabricio”. Lì anche se si impiega molto tempo per trovare parcheggio, il panorama ti ripaga con questi bellissimi posti, facendoti passare tutte le arrabbiature.

beridde-10

Il Tempio Ebraico di Roma

beridde-9-jpg

Sinagoga di Roma

beridde-11

Isola Tiberina

Così mi sono inoltrata verso il Ghetto, una parte di Roma che adoro, dove, proprio nel cuore del Portico d’Ottavia si  trovano negozi antichissimi di porcellane e cristallerie, ristoranti, bistrot e paninoteche di cucina Kosher oltre il famoso forno ebraico Boccione.

beridde-8Per caso mi sono fermata ad una paninoteca Kosher “Chagat At 66”.per fare una foto ad un piatto giudaico romanesco esposto fuori il locale “il carciofo alla giudia”.

beridde-12

Con il proprietario, David Zarfati, abbiamo scambiato due chiacchere proprio sulle tipicità della cucina Kosher, così gli ho chiesto alcuni dettagli su un dolce che a me piace tanto della cucina ebraica romana “La pizza di Beridde ” preparato con frutta secca, canditi e mandorle; notando la mia passione per questa cucina mi ha regalto un libro “Kosher a Roma”.

beridde5Qui ho potuto trovare la ricetta originale della pizza ebraica della pasticceria Occhialone in Via Silvestro Gherardi 5/7 (zona Marconi).

Entusiasta il giorno seguente sono andata a trovare la signora Graziella Occhialone e ho  acquistato la sua Pizza ebraica …

beridde-16

Pizza di Beridde o pizza dolce Ebraica

… uno spettacolo. Parlandoci i suoi occhi azzurri e dolci mi hanno incoraggiata a chiederle qualche informazione su questo dolce. Lei gentilmente mi ha spiegato i passaggi e alcuni dattagli  della preparazione, ma non tutti i segreti ovviamente, infatti, mi ha salutata dolcemente dicendomi che mi aveva già detto troppo sulla ricetta e non poteva aggiungere altro.

beridde-14La Pizza ebraica o Pizza di Beridde è a base di frutta secca e canditi, assolutamente priva di latte, burro, uova, lievito o derivati animali, quindi un dolce adatto anche a chi segue un regime vegano o senza lievito. Ideale anche per gli intolleranti a questi alimenti. Il  “signor” Beridde, non è nessuno,  è solo una forma  dialettica della parola Berit Milah o Brit Milah (alleanza). Questo temine si riferisce al particolare rapporto instaurato tra Dio ed il suo popolo. Un’altra fonte menziona il “patto del taglio” (circoncisione). Infatti il dolce viene approntato in occasione di questo lieto evento.

Scusatemi se sono stata prolissa, non è nel mio stile; volevo coinvolgervi nel percorso che mi ha portato poi ad avere la ricetta perfetta.

beriddeLa ricetta originale prevede 500 grammi di farina, io nell’assaggiare la pizza della pasticceria Occhialone ho notato che il sapore delle mandorle era molto evidente. Dato che l’ho realizzata più volte, sono venuta alla conclusioine di ridurre la quantità di farina rispetto alla ricetta, così sono riuscita ad avere lo stesso sapore dell’originale.

beridde6Ingredienti:

  • gr. 300 farina
  • gr 200 mandorle pelate e frullate
  • gr. 120 zucchero semolato
  • ml 140 olio di girasole (caldo)
  • vino bianco dolce q.b
  • gr. 100 uva sultanina
  • gr. 100 pinoli
  • gr. 100 zucca verde
  • gr. 100 cedro candito
  • gr 30 mandorle tritate grossolanamente

Procedimento:

Per prima cosa dovete sbollentare in acqua calda le mandorle, pelarle e frullarle ottenendo così una farina grossolana. Unite le due farine, dopo, versate l’olio caldo e sfregolate tra le mani le farine in modo da intriderle di olio. A questo punto inserite  tutti gli ingredienti e aggiungete poco alla volta il vino bianco caldo (io ho utilizzato Zibibbo).

beridde-2Amalgamate velocemente l’impasto e stendetelo sulla leccarda del forno ricoperta di carta.

Date una forma allungata e un pò’ schiacciata alta 2/3 centimetri, poi incidete con la lama di un coltello dei rettatgoli che rimarrano fino a cottura ultimata .

beridde-15La cottura originale dei due forni Occhialone e Boccione prevede quasi una bruciatura sotto e sopra della pizza, poichè a me non piace troppo scura ho messo il mio forno a 180 gradi.

beridde3Consiglio: questo dolce va cotto ad un forno molto caldo 200 gradi per 20 minuti per dare una cottura croccante all’esterno e far rimanere la parte centrale morbida (non secca).

La pizza Ebraica o di Beridde è un dolce raffinato dal sapore ricco di profumi fruttati che ben si accompagna  ad un vino dolce come il Passito.

beridde-4Se lo provate sarete presi da una irrefrenabile voglia di finirvi tutta la guantiera!

Credetemi!

4 thoughts on “Pizza di Beridde o pizza dolce Ebraica, un dolce per un lieto evento.

  1. Proprio questa settimana ho comprato nella pasticceria del portico d’ottavia la pizza di beridde…….una cosa paradisiaca!!! Provare per credere. Pronti c’erano anche i mostaccioli per festeggiare il carnevale ebraico,alla prossima assaggerò anche quelli e sono sicura che non saranno niente male.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *